Fiera del Fungo di Borgotaro

16 – 17 – 23 – 24 Settembre 2017

logo

Alla scoperta del sottobosco in 4 giorni di Fiera!

Tagliolini ai funghi

Informazioni
Difficoltà: media
Persone: 4
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Pronta in: 35 minuti

Ingredienti
250 g di tagliolini
– 1 Kg di funghi champignon
– un ciuffo di prezzemolo
– 2 spicchi di aglio
– 1 o 2 peperoncini interi
– una bustina di zafferano
– sale
– olio extra vergine di oliva
– mezzo bicchiere di vino bianco
– grana (facoltativo)

Preparazione

Fase 1
Lavate e pulite molto accuratamente i funghi champignon, subito dopo tagliateli grossolanamente utilizzando anche i gambi. In una padella dal diametro di almeno 20 cm, versate dell’olio extravergine di oliva, successivamente disponete all’interno gli spicchi di aglio, i peperoncini (uno se preferite una piccantezza meno eccessiva, altrimenti due se vi piace un sapore più forte) e il prezzemolo tagliato non troppo finemente, basterà sminuzzarlo con delle forbici da cucina.

Fase 2
Cuocete questa base a fiamma media per circa 3 – 4 minuti, stando attenti a non bruciare l’aglio e successivamente unite i funghi champignon, salateli e lasciateli cuocere ancora a fiamma media girandoli con un mestolo di legno di tanto in tanto per circa dieci minuti. Trascorso questo tempo, posizionate la fiamma al massimo e versate il vino bianco e proseguite con la cottura per circa 5 – 6 minuti affinché evapori. A questo punto togliete gli spicchi di aglio.

Fase 3
Nel frattempo avrete cotto i tagliolini in abbondante acqua salata, stando molto attenti a colarli qualche secondo prima e quindi un po’ più al dente in modo che possiate ripassarli uno o due minuti in padella insieme ai funghi. Durante questa operazione versate anche la bustina di zafferano e girate energicamente affinché possa sciogliersi completamente ed amalgamarsi in modo omogeneo ai tagliolini rendendoli del tipico colore giallo. Serviteli immediatamente caldi, e se preferite potete aggiungere delle scagliette di grana. Potete abbinare a questo piatto da mangiare successivamente un tagliere di affettati misti e formaggi, la scelta potrebbe essere prosciutto semi dolce, salamino di cinghiale, formaggio marzolino e pecorino di Pienza.

Il tutto bagnato da un vino rosso, magari un Dolcetto d’Alba del Piemonte, che nonostante il nome è invece un vino corposo e fruttato molto adatto ai piatti tipicamente autunnali.

 cover-tagliolini-ai-funghi